Capelli bianchi: cause e come prendersene cura

Capelli bianchi: cause e come prendersene cura

Gli esperti di OK Salute e Benessere | Dermatologia clinica e allergologica
 
Canizie? Incanutimento? Scopri tutto quello che c’è da conoscere sui capelli bianchi e come prendersene cura, per una chioma tutta da mostrare!

Canizie o incanutimento sono i termini più tecnici con cui si indica il fenomeno che porta alla perdita di colore dei capelli e dei peli del corpo, che, nel tempo, tendono a diventare bianchi.

I capelli bianchi, nello specifico, sono un destino a cui nessuno si può sottrarre: presto o tardi tutti vedono spuntare leggeri fili d’argento sulla propria chioma.

Le cause per cui i capelli diventano bianchi sono molteplici a partire dalla più nota, il passare del tempo, ovvero il naturale processo di invecchiamento che non risparmia nemmeno le chiome brune, nere, bionde o rosse più lucenti.

In aggiunta, bisogna ricordare anche l’eccezione: alcune persone anche giovani decolorano i propri capelli per farli diventare bianchi per una questione di gusto personale o di moda del momento.

Sia che il colore della tua chioma viri al bianco in modo naturale o per una scelta di stile, è necessario averne cura.

Diventa quindi importante dedicare delle attenzioni specifiche ai propri capelli per evitare ad esempio l’effetto ispido.

Ti parleremo quindi dei capelli bianchi, proponendo qualche utile consiglio per prendersene cura e averli anche setosi e morbidi!

Principali cause di incanutimento

Prima di tutto è importante sottolineare una caratteristica della canizie: i capelli diventano bianchi non solo a causa dell’invecchiamento, come si credeva comunemente, ma anche per altre cause.

Infatti, nel processo di incanutimento sono coinvolti diversi fattori. Come spesso accade, la genetica ha sempre un peso importante sulla maggior tendenza alla perdita di colore dei capelli di una persona rispetto ad un’altra, tanto che recentemente sarebbero stati individuati alcuni geni responsabili della canizie, anche precoce.

Ci sono però anche altri fattori che possono favorire la canizie, in particolare quella precoce.

Parliamo di stile di vita, cattiva alimentazione, squilibri ormonali, ma anche stress. Nello specifico:

  • un’alimentazione povera di vitamine e minerali, in particolare Vitamine del gruppo B, Vitamina A, Ferro, Zolfo, Rame e Zinco così come di proteine, nello specifico di Cistina e Lisina, possono favorire l’incanutimento precoce
  • l’abitudine al fumo, l’abuso di alcol e di farmaci possono accelerare la comparsa dei tanto fastidiosi fili d’argento
  • gli squilibri ormonali invece possono alterare la sintesi della melanina
  • ansia, nervosismo o altre condizioni associate allo stress possano determinare carenze nutrizionali o scompensi organici, che favoriscono o accelerano la comparsa precoce dei capelli bianchi
  • problematiche come l’anemia perniciosa, alcuni disturbi della tiroide o la vitiligine rappresentano condizioni associate alla canizie, anche precoce

Dopo aver visto le varie cause, vediamo più in dettaglio perché compaiono i capelli bianchi.

Perché i capelli diventano bianchi

Il colore dei capelli dipende dalla melanina, lo stesso pigmento che fa abbronzare la pelle quando viene esposta al sole. Quando la produzione di melanina si riduce, i capelli perdono colore.

In particolare, la canizie è caratterizzata dalla comparsa di capelli bianchi fin dalla base proprio perché si determinano alterazioni o assenza della sintesi di melanina che avviene nel bulbo.

La canizie precoce resta comunque un fenomeno ancora abbastanzamisterioso”: una delle poche certezze è che la sintesi di melanina risulta alterata o soppressa e il capello nasce bianco proprio nel bulbo.

Alcune evidenze recenti sembrerebbero aver rilevato un eccesso di perossido di idrogeno nel bulbo di persone, anche giovani, con i capelli bianchi.

Si suppone che la presenza anomala di perossido di idrogeno sia la conseguenza di alterazioni dei processi metabolici nel bulbo ed è pressoché certo che tale sostanza diminuisca la sintesi di melanina.

Il perossido di idrogeno infatti è comunemente conosciuto come acqua ossigenata, la sostanza che viene utilizzata proprio per decolorare i capelli.

Non a caso alcune persone optano per i capelli bianchi, una “scelta di canizie” per questioni di gusto e/o di moda, che però altera il capello in modo simile all’incanutimento naturale.

L’assenza di melanina determina infatti una diminuzione della robustezza del capello quando si tratta di un processo naturale, e ancor più se c’è di mezzo la chimica.

Una caratteristica distintiva dei capelli bianchi è anche l’aspetto più secco e fragile dell’intera chioma.

Questo accade anche perché, con il passare del tempo, si modifica la struttura stessa del capello che risulta più fragile, in particolare a livello di compattezza delle fibre di cheratina.

Tale situazione è ancor più evidente se si sottopone il capello a decolorazione, un processo che volutamente altera la struttura della cheratina per permettere al perossido di idrogeno di penetrare il capello ed eliminare la melanina, per togliere le varie sfumature del suo colore naturale.

In aggiunta, anche il cuoio capelluto risulta alterato in seguito a incanutimento. Le ghiandole sebacee producono meno sostanze lubrificanti e, di conseguenza, il cuoio capelluto appare meno morbido e idratato, i capelli meno luminosi e più crespi.

A tutto però c’è sempre un rimedio. Ecco quindi alcuni suggerimenti per far diventare i capelli bianchi splendidi e forti!

Come prendersi cura dei capelli bianchi

Una bellissima ragazza mostra la sua chioma argentata

Una volta che la produzione di melanina si è ridotta o arrestata, non è possibile invertire il processo.

I fili d’argento aumenteranno di numero, fino a trasformare la tua capigliatura in una bellissima chioma bianca e alla moda.

Sì, perché i capelli bianchi sono diventati, per fortuna, una tendenza di moda.

Non esistono rimedi per ridare colore ai capelli bianchi, se non la tinta.

Che sia a base naturale o meno, la tinta ha il solo effetto di coprire temporaneamente il colore naturale dei capelli e comunque rimangono i problemi di secchezza e debolezza tipici dei capelli bianchi. Anzi, la tinta spesso peggiora la situazione.

Quindi, il rimedio che ti suggeriamo certamente di seguire riguarda l’adozione di una beauty routine che possa valorizzare il bello dei capelli bianchi, un consiglio utile anche per chi preferisce la tinta.

Di solito, con l’incanutimento le chiome diventano più secche e sfibrate e quindi necessitano di idratazione extra.

Bando quindi a frequenti stirature e permanente: non sono indicate, perché stressano ulteriormente i capelli. , invece, a prodotti delicati e idratanti.

Per fare risplendere i tuoi capelli bianchi scegli uno shampoo delicato, idratante e rinforzante.

La cosa migliore che puoi fare per i tuoi capelli bianchi, quindi, è averne cura. Vediamo insieme come.

I migliori prodotti per prendersi cura dei capelli bianchi

Se desideri che la tua chioma, a prescindere dal suo colore naturale, appaia morbida e lucente, devi scegliere i prodotti giusti.

Per la detersione, opta per uno shampoo delicato e nutriente, che contrasti la tendenza della capigliatura a diventare secca. Esistono prodotti specifici per rafforzare i capelli e regalare volume ed elasticità.

In caso di pelle matura usare uno shampoo che non irrita il cuoio capelluto, più delicato e fragile, è ancora più importante.

Con detergenti non aggressivi, privi di SLES ed SLS, non corri il rischio di avere la pelle secca e irritata dopo il lavaggio.

Inoltre, se vuoi regalare ai tuoi capelli un’idratazione extra, orientati su prodotti specifici, che migliorino la struttura del capello e lo riparino.

RestivOil propone uno shampoo che risponde a tutte queste caratteristiche: RestivOil Active Plus, lo shampoo a base di cheratina per capelli forti e luminosi, indicato anche per chi tinge i capelli bianchi!

Può essere alternato con RestivOil Fisiologico Nutritivo, l’olio shampoo per capelli secchi e opachi ad azione riparatrice, protettiva e lucidante, utile per rinforzare i capelli bianchi, anche quelli resi argentei in seguito a decolorazione chimica.

Se opti per la tinta così come per una capigliatura naturale sale e pepe, grigia o bianca, prenditene cura. È importante che sia sempre morbida e ordinata.

Con l’auto dei prodotti giusti puoi sfoggiare anche tu capelli bianchi o tinti splendidi e lucenti e sentirti a tuo agio nonostante la canizie!

6 beauty tips per prendersi cura dei cap...

Gli esperti di OK Salute e Benessere | Dermatologia clinica e allergologica

Hai problemi con i capelli grassi? Ecco alcuni consigli per gestire la loro routine di bellezza: 6 beauty tips utili per...

PRODOTTI CORRELATI:

RESTIVOIL ACTIV PLUS
RESTIVOIL

RESTIVOIL ACTIV PLUS

250ml

Azione rinforzante per capelli fragili e sfibrati, ottimo come coadiuvante nei trattamenti dermatologici specifici.

RESTIVOIL FISIOLOGICO NUTRITIVO
RESTIVOIL

RESTIVOIL FISIOLOGICO NUTRITIVO

250ml

Azione rigenerante per capelli secchi e opachi, ripara, idrata, normalizza, protegge e dona luminosità ai capelli danneggiati.

ACQUISTA ORA