Tipi di capelli: li conosci tutti?

Tipi di capelli: li conosci tutti?

Gli esperti di OK Salute e Benessere | Dermatologia clinica e allergologica
 
Ricci, lisci, ondulati, spessi, fini, ma anche cimotrichi, ulotrichi e lissotrichi. Scopri con noi tutti i tipi di capelli!

Le differenze nel mondo dei capelli non riguardano solo i colori e il fatto che siano ricci o lisci. Oltre lunghezza e aspetto, infatti, i capelli possono anche avere spessore diverso.

Questa differenza è in parte determinata dal patrimonio genetico che identifica la provenienza geografica e l’etnia di appartenenza di ognuno di noi.

Avrai certamente già notato che, per esempio, le persone di origine africana hanno i capelli molto ricci e crespi, mentre le persone di origine asiatica completamente lisci.

Queste differenze non sono casuali e sono identificate con dei nomi, che vengono dal linguaggio scientifico.

Hai mai sentito parlare di capelli cimotrichi, ulotrichi e lissotrichi? Vediamo insieme di cosa si tratta.

Differenze che vengono da lontano

I capelli sono differenti e queste diversità corrispondono grosso modo ai continenti. La scienza si è interessata allo studio delle diverse forme con cui i capelli si manifestano nelle varie parti del mondo.

Una risposta in grado di spiegarle viene dalla teoria evoluzionistica, che trova nell’espressione di una forma dei capelli piuttosto che di un’altra il modo con cui l’essere umano si è adattato alle condizioni ambientali in cui viveva.

Ecco perché nel continente africano sono più diffusi i capelli molto ricci, che offrono una protezione maggiore dai raggi UV associata alla possibilità di trattenere di più l’acqua mantenendo la chioma idratata.

Mentre nei paesi più freddi, vanno per la maggiore i capelli lisci che, secondo una teoria, stando aderenti alla testa offrono maggiore protezione dal freddo.

Secondo un’altra teoria, invece, offrono minore protezione ai raggi ultravioletti, rispondendo a un maggiore bisogno di irradiazione solare e quindi di vitamina D.

Infatti, i capelli sono scientificamente definiti annessi cutanei e non sono altro che un tipo di peli.

E la peluria svolge unazione protettiva per la pelle, l’organo che non solo ricopre e a sua volta protegge il nostro corpo dall’ambiente esterno ma che, in aggiunta, ne regola la temperatura e l’idratazione.

I capelli, quindi, servono a proteggere la scatola cranica e il cervello dal freddo e dagli urti. E, proprio come i peli, sono costituiti per la maggior parte da una proteina, la cheratina, che è molto resistente.

I capelli svolgono una funzione protettiva ma anche di regolazione della temperatura della testa. In sintesi, la proteggono dal caldo e dal freddo.

Cimotrichi, ulotrichi e lissotrichi: i tipi di capelli secondo la scienza

5 ragazze sorridenti con differenti tipologie di capelli

Ogni donna definisce i suoi capelli con un mix di particolari che li rendono unici. Siamo abituati a distinguere i capelli come lisci, ricci e ondulati, crespi o piatti, ribelli e chi più ne ha più ne metta, anche mescolando i vari aggettivi.

La scienza, però, parla di 3 tipi di capelli che nella loro definizione racchiudono le varie sfumature di capelli che caratterizzano le chiome di ognuno di noi.

Capelli cimotrichi

La definizione dei capelli cimotrichi descrive capelli nella maggior parte lisci, o per lo più ondulati. Sono caratteristici dei popoli di origine caucasica, cioè della zona Indoeuropea.

In realtà, a causa delle migrazioni che hanno caratterizzato la storia, i tratti tipici di questa classificazione antropologica si trovano diffusi ben oltre i confini europei.

Le persone con la pelle chiara, accompagnata da occhi orizzontali, forma del naso lunga e sottile, hanno solitamente capelli cimotrichi.

Il loro fusto presenta sezione ellittica larga perché la forma del follicolo è rotonda, ma leggermente appiattita.

Capelli ulotrichi

Le persone che hanno la pelle molto pigmentata, ovvero scura, con pelosità scarsa, occhi neri, naso largo e schiacciato, hanno i capelli neri, crespi e ricci, come delle spirali. Questi sono i cosiddetti capelli ulotrichi, tipici dei geni africani.

Hanno una sezione del fusto piatta perché la forma del follicolo è ovale, molto schiacciato, e sono difficili da pettinare.

Capelli lissotrichi

Tra le popolazioni di origine asiatica e tra i nativi americani, i capelli lisci sono i più diffusi.

Spesso sono anche piuttosto grossi e incorniciano volti larghi e appiattiti con il naso poco prominente.

La sezione del fusto è rotonda come la forma del follicolo.

Differenze di spessore

A ogni tipologia di capello corrisponde non solo una data forma ma anche un determinato spessore. I capelli hanno un diametro medio di circa 70 micron, cioè 0,07 mm!

Lo spessore, quindi, può oscillare da un minimo di 0,06 mm a un massimo di 0,1 mm circa.

Nella suddivisione che abbiamo visto, lo spessore maggiore è tipico dei capelli lissotrichi. Quello minore appartiene alle popolazioni di origine africana; i capelli cimotrichi, invece, hanno spessore medio.

I capelli non sono sempre uguali

Anche se nasciamo con dei capelli che acquisiscono negli anni delle caratteristiche ben identificabili, che ci piacciano o meno, con il passare del tempo anche loro, come il resto del nostro corpo, possono cambiare.

In questo senso, letà gioca un ruolo importante nell’aspetto della tua chioma, ma sono importanti anche le condizioni organiche.

Periodi di stress, malattie, abitudini alimentari, sbalzi ormonali influiscono negativamente sull’aspetto e la salute del capello.

Le variazioni nella tua chioma legate alla stagionalità e quelle legate all’avanzare dell’età non devono preoccuparti, sono del tutto fisiologiche.

Per evitare che i capelli negli anni si sfibrino è opportuno scegliere uno shampoo delicato, adatto al tipo di chioma e privo di agenti chimici aggressivi.

Il tipo di capelli varia a seconda della genetica ma anche della cura con cui vengono trattati nel tempo.

La scelta dello shampoo è quindi importante per mantenerli sempre sani con il passare degli anni.

RestivOil propone uno shampoo nutritivo, utile a tutte le età per mantenere i capelli idratati e vitali, oppure uno shampoo rinforzante a base di cheratina per mantenere in salute tutti i tipi di capelli!

RESTIVOIL

RESTIVOIL FISIOLOGICO NUTRITIVO

250ml

Azione rigenerante per capelli secchi e opachi, ripara, idrata, normalizza, protegge e dona luminosi...

F.A.Q.: tutto quello che vorresti sapere...

Dott.ssa Fernanda Petrone | Farmacista

Quanto spesso devo tagliare i capelli? Quanto spesso devo lavarli? Ma la permanente li rovina? Tante domande a cui spess...

PRODOTTI CORRELATI:

RESTIVOIL FISIOLOGICO NUTRITIVO
RESTIVOIL

RESTIVOIL FISIOLOGICO NUTRITIVO

250ml

Azione protettiva e ultra-delicata, indicato come coadiuvante nel trattamento...

ACQUISTA ORA

ACQUISTA ONLINE
DALLE SEGUENTI FARMACIE

farmacie igea