Skip to main content
Magazine Breadcrumb
PROBLEMATICHE DEI CAPELLI > Come prevenire la forfora
Magazine Detail
Come prevenire la forfora

Come prevenire la forfora

Giocare di anticipo e prevenire la forfora è possibile! Basta agire sulle cause, usare i prodotti giusti e seguire abitudini facili da mettere in pratica.

4 MIN Come avere una barba folta, sana e curata

La forfora, quella fastidiosa compagna che si presenta senza preavviso, può rovinare la bellezza dei tuoi capelli e minare la tua sicurezza. 

Ma non temere, con la giusta prevenzione puoi mantenere la tua chioma in salute e sfoggiare capelli splendenti senza preoccuparti delle fastidiose scaglie bianche. 

In questo articolo, scoprirai come prevenire la forfora e mantenere i tuoi capelli in ottime condizioni, per apparire e sentirti sempre a tuo agio.

Cos’è la forfora e quali sono le sue cause? 

La forfora, ahimé, è un problema molto comune, che si manifesta con piccole scaglie bianche o giallastre ‘impigliate’ tra i capelli. 

Queste scaglie sono il risultato della desquamazione delle cellule morte della pelle del cuoio capelluto.

Le cause esatte della forfora non sono ancora completamente comprese, ma ci sono diversi fattori che possono contribuire al suo sviluppo, tra cui:

  • Proliferazione di Lieviti: alcuni tipi di lieviti, in particolare la Malassezia furfur, presenti naturalmente sul cuoio capelluto possono moltiplicarsi in modo eccessivo, causando irritazione e desquamazione;
  • Secrezione di Sebo: l'eccessiva produzione di sebo, l'olio naturale prodotto dal cuoio capelluto, può contribuire alla formazione della forfora;
  • Irritazione del Cuoio Capelluto: l'uso frequente di prodotti per capelli aggressivi, lo stress e altri fattori ambientali possono irritare il cuoio capelluto e portare la pelle a squamarsi.

Supporti e rimedi per prevenire la forfora

Nonostante le cause della forfora non siano ancora del tutto note, non significa che non sia possibile prevenirla o tenerla sotto controllo. 

Di seguito, ecco alcune scelte consapevoli da seguire nella quotidianità per attenuare alcuni dei fattori scatenanti il problema.

Scegli lo shampoo giusto

Utilizza uno shampoo specifico per il controllo della forfora contenente ingredienti attivi come il piritione di Zinco o il Selenio solfuro. 

Questi agenti svolgono un’azione seboregolatrice e aiutano a ridurre la proliferazione dei lieviti e, quindi, a prevenire la forfora. 

Usata come ingrediente negli shampoo, anche la Piroctone Olamina è un noto attivo anti-forfora, così come l’Acido salicilico e il Pantenolo sono molto efficaci grazie alla loro azione lenitiva e anti-prurito. 

In aggiunta, l’Acido salicilico aiuta a prevenire la forfora o la formazione di squame sul cuoio capelluto, grazie alla sua azione esfoliante.

Rispetta e idrata il cuoio capelluto

Mantieni il cuoio capelluto sano scegliendo formulazioni non solo prive di SLES (Sodium Laureth Sulfate), SLS (Sodium Lauryl Sulfate) e altri tensioattivi aggressivi ma anche delicate con il suo microbioma

Nel primo caso, mantieni un cuoio capelluto in salute preservando il film idrolipidico che lo riveste, proteggendolo dall’ambiente e modulandone la regolare idratazione. 

Dall’altra parte, mantenendo in equilibrio il microbioma o la flora batterica presente sulla cute, puoi contrastare la proliferazione della Malassezia, il lievito che causa la forfora.

Abbina un siero per un’azione antiforfora potenziata 

Per potenziare l’azione dello shampoo ad azione anti-forfora, abbina un siero specifico per lenire e idratare intensamente il cuoio capelluto secco e sensibile.

Scegli un siero che supporta la regolare idratazione del cuoio capelluto e favorisce l’equilibrio del suo microbioma, magari contenente piritione di Zinco, Selenio solfuro oppure Acido salicilico, Pantenolo e Piroctone Olamina, per aiutare a ridurre forfora e squame.

Se necessario, ricorri a terapie topiche 

Il ketoconazolo è un farmaco usato da molti anni per curare le infezioni da funghi

In particolare, agisce inibendo la sintesi di una sostanza indispensabile alla vita del fungo, compromettendone così la crescita e la sopravvivenza. 

Applicato localmente, il ketoconazolo attenua rapidamente i sintomi della forfora, senza essere assorbito in modo significativo. 

Nel caso il cui la forfora sia già un problema, provocando irritazione e prurito frequenti, consulta il Medico o il Farmacista per capire se hai bisogno del ketoconazolo e per un suo utilizzo ottimale e in sicurezza.

Abitudini sane per prevenire la forfora

Image
Come prevenire la forfora

La forfora si può prevenire seguendo queste indicazioni per la cura dei capelli ed evitando i fattori che ne facilitano la proliferazione:

  • Evita lavaggi frequenti: mantieni una routine regolare di detersione dei capelli per rimuovere il sebo in eccesso e le cellule morte della pelle. Tuttavia, evita di lavare i capelli troppo frequentemente, poiché ciò potrebbe causare secchezza e irritazione;
  • Scegli prodotti delicati sul cuoio capelluto: verifica l’assenza di agenti schiumogeni, parabeni, SLES (Sodium Laureth Sulfate) e SLS (Sodium Lauryl Sulfate) o altri tensioattivi aggressivi, perché tendono a seccare la pelle.
  • Evita l'acqua troppo calda: lavare i capelli con acqua troppo calda può asciugare il cuoio capelluto e peggiorare la forfora. Opta sempre per acqua tiepida o fredda. Stessa cosa per il phon: evita asciugare con aria troppo calda;
  • Massaggia il cuoio capelluto: un massaggio delicato del cuoio capelluto durante il lavaggio può aiutare a rimuovere le cellule morte della pelle e migliorare la circolazione sanguigna;
  • Alimentazione equilibrata: una dieta equilibrata ricca di vitamine e minerali può contribuire alla salute di cuoio capelluto e capelli. Assicurati di includere nella tua alimentazione cibi ricchi di vitamine del gruppo B, zinco e grassi sani;
  • Attività fisica: fare esercizio è un buon modo per ridurre lo stress e mantenersi in forma. Da questo benessere trae beneficio anche il cuoio capelluto, minimizzando alcuni dei fattori scatenanti del problema; 
  • Stare al sole: i raggi UV sono degli ottimi alleati per minimizzare la comparsa della forfora, basta evitare di esporsi tra le 11 e le 16, le ore in cui il sole è più dannoso per la pelle.

Impegno e attenzione quotidiana 

Prevenire la forfora richiede un impegno costante nella cura dei capelli e del cuoio capelluto. 

Tuttavia, seguendo una routine di igiene adeguata e utilizzando prodotti specifici, puoi tenere la forfora a bada e goderti capelli sani e splendenti. 

Ricorda che la costanza è la chiave per ottenere i migliori risultati.

In aggiunta, Restivoil ti supporta nel prevenire la forfora con i nuovi prodotti Derma Expert contenenti Acido salicilico, Pantenolo e Piroctone Olamina. 

L’abbinamento di Olio-shampoo antiforfora e Siero Antisquame è stato pensato come un trattamento intensivo per proteggere dalla forfora, reidratare la cute secca e prevenire la formazione di squame. Provalo subito!
 

Next Magazine

Forfora e capelli: 5 miti da sfatare!

Gli esperti di OK Salute e Benessere | Dermatologia clinica e allergologica

Se soffri di forfora, avrai sicuramente ricevuto consigli non richiesti e giudizi più disparati da parte di familiari…

Products
Magazine Related Prod