Skip to main content
Magazine Breadcrumb
PROBLEMATICHE DEI CAPELLI > La forfora fa cadere i capelli?
Magazine Detail
Uomo cerca forfora nei suoi capelli per paura di perderli

La forfora fa cadere i capelli?

Gli esperti di OK Salute e Benessere | Dermatologia clinica e allergologica

5 MIN Come avere una barba folta, sana e curata

Se soffri di forfora, come il 50% della popolazione adulta nel mondo, avrai sicuramente sperimentato in prima persona quanti dubbi e preoccupazioni questa condizione possa portare con sé.

I pregiudizi legati alla forfora innescano imbarazzo e, spesso, non hanno alcun fondamento scientifico, come la credenza che la forfora faccia cadere i capelli. 

Imparando a gestire al meglio i sintomi e adottando le cure necessarie per un cuoio capelluto affetto da pitiriasi (il termine utilizzato in ambito medico per la forfora), non ti troverai di certo con intere ciocche di capelli sul pavimento!

Perché i capelli cadono?

Nel comune ciclo di vita dei capelli, la caduta è un fenomeno fisiologico e si attesta in media sui 100 capelli al giorno, pertanto non è preoccupante ritrovarli sulla federa del cuscino o nella spazzola. 

Questo fenomeno si nota soprattutto nei cambi di stagione, poiché intervengono fattori esterni come il cambiamento di temperatura, il rapporto tra le ore di luce e quelle di buio e l’affaticamento percepito.

La componente genetica gioca un ruolo fondamentale ed è strettamente personale, soprattutto quando si parla di patologie come l’alopecia o la calvizia.

La predisposizione alla caduta o a possedere follicoli piliferi più piccoli e superficiali rientra nel patrimonio genetico, cioè viene ereditata e trasmessa alla prole; nelle donne la tendenza a perdere i capelli può essere influenzata da un surplus di ormoni androgeni prodotti.

Se però noti un aumento della quantità di capelli persi mai sperimentata in passato, è una spia d’allarme inviata dal tuo corpo che non deve essere trascurata o banalizzata. 

In assenza di motivi fisiologici, una perdita eccessiva può essere causata da diete drastiche che comportano carenze nutrizionali (di biotina, acidi grassi essenziali e di ferro) o da patologie che interessano il cuoio capelluto o la pelle, come la dermatite seborroica

Rivolgiti a un Medico specializzato ed effettua degli esami del sangue per escludere queste cause.

Se, al contrario, sei particolarmente sotto pressione o stai vivendo un momento ricco di ansia e responsabilità a tuo carico, la caduta dei capelli è la risposta psicosomatica a traumi, problemi psicologici irrisolti e ritmi innaturali di lavoro e/o di routine quotidiana. 

Accogli e approfondisci la crisi in atto, chiedendo aiuto a uno psicologo: nel corso delle sedute potrai lavorare su questi aspetti e risolvere la tua reazione inconscia alle tensioni, che può sfociare in alopecia da stress.

Relazione tra forfora e caduta dei capelli

Generalmente, la forfora è associata alla presenza di un microrganismo di natura fungina noto come Malassezia Furfur e a fenomeni più o meno importanti di desquamazione. 

L’infiammazione del cuoio capelluto amplifica l’esfoliazione che, a seconda del tipo di forfora, porta alla comparsa di scaglie biancastre o di colore giallo, in grado di staccarsi dalla testa e aderire agli indumenti.

I capelli non cadono direttamente per colpa della forfora ma si possono indebolire, se quest’ultima non viene trattata e vengono sottoposti a stress meccanico, come quello provocato dal grattarsi continuamente il cuoio capelluto.

Image
Uomo fa lo shampoo antiforfora

Il prurito da forfora fa cadere i capelli?

Purtroppo, il prurito in testa è un sintomo comune associato alla forfora e lo sfregamento, che genera tanto sollievo momentaneo, in realtà danneggia i follicoli piliferi.

Pettinarsi di continuo, staccare con le unghie le scaglie di forfora e grattarsi vigorosamente sono tutte azioni collegate al prurito che non solo non lo risolvono, ma interrompono il naturale ciclo di vita dei capelli, causando una caduta prematura.

La situazione peggiora, poi, se utilizzi prodotti troppo aggressivi che inaridiscono il cuoio capelluto. 

La pelle, già arrossata, diventa sempre più secca e squamosa, pertanto necessita di essere nutrita con componenti oleosi rispettosi del tuo microbioma.

Prediligi prodotti formulati specificatamente per trattare prurito e irritazione, scegliendo una linea di olio-shampoo pensata per la cute sensibile e clinicamente testata sotto controllo dermatologico, come RestivOil Zero Forfora

Per detergere i tuoi capelli durante appositi trattamenti antimicotici, l’ideale è RestivOil Complex capelli secchi mentre se cerchi un valido alleato efficace sia verso la forfora sia verso gli stati seborroici, affidati a RestivOil Complex capelli da normali a grassi

Come vedi, non disperare, perché per ogni tua esigenza e condizione iniziale, è stato studiato un prodotto RestivOil privo di agenti schiumogeni aggressivi.

Come prevenire la caduta dei capelli associata alla forfora

Grattarsi a causa della forfora crea abrasioni che peggiorano lo stato di infiammazione, aumentando il rischio di infezioni del tuo cuoio capelluto.

Se il prurito non ti dà tregua, riducilo utilizzando acqua fredda o tiepida quando lavi i capelli con un olio-shampoo.

Per avere capelli sani e liberi da scaglie, evita gli eccessi quando si tratta di lavaggi e di calore, limitando asciugacapelli e piastre che possono seccare la tua cute e aumentare la produzione di forfora, con conseguente prurito.

L’abbinamento innovativo di shampoo e siero della linea RestivOil Derma Expert massimizza la loro efficacia fin dalle prime applicazioni: ti basterà fare il lavaggio con Derma Expert Olio-shampoo Antiforfora e, successivamente, applicare RestivOil Derma Expert siero anti squame su capelli tamponati o asciutti, massaggiando il cuoio capelluto.

Riuscirai subito a percepirlo più pulito e purificato, per un’idratazione profonda che lenisce anche la pelle più secca e danneggiata.

Soffrire di forfora non può e non deve impedirti di prenderti cura della tua persona, intervenendo sul problema alla radice e agendo il più possibile sullo stile di vita, dal momento che non puoi controllare la componente genetica.

I comportamenti che adotti e i prodotti alla base della tua hair-care routine hanno un impatto notevole sulla caduta prematura dei capelli associata al prurito da forfora: affidati alla linea di olio-shampoo anti forfora RestivOil per sfoggiare con orgoglio i tuoi capelli, finalmente liberi da scaglie, e avere un cuoio capelluto sano, senza prurito e irritazione.

Next Magazine

Forfora e capelli: 5 miti da sfatare!

Gli esperti di OK Salute e Benessere | Dermatologia clinica e allergologica

Se soffri di forfora, avrai sicuramente ricevuto consigli non richiesti e giudizi più disparati da parte di familiari…

Products
Magazine Related Prod